I nostri vini nascono dall’intreccio di due passioni. Quella della famiglia Bonotto per la propria terra e le proprie vigne, che crescono all’interno delle magiche Colline del Prosecco diventate da poco patrimonio dell’Unesco per la loro incredibile bellezza, e quella per la genuinità di un prodotto che non conosce eguali al mondo.

Image thumbnail

Territorio & Vigneti

LA NOSTRA TERRA, NON ESISTE SPETTACOLO PIÙ BELLO!

Un territorio magico dove una miriade di dolci colline ospitano migliaia di vitigni.
Un paesaggio unico, la cui bellezza è testimoniata dall’essere diventato recentemente Patrimonio dell’Umanità (Unesco). Qui è la natura a fare da padrona e ampie distese di filari si susseguono a perdita d’occhio immerse in un piacevole silenzio. Questi luoghi ci parlano, invitandoci ad un andamento più lento e rispettoso dell’ambiente che ci circonda. In questi luoghi le viti diventano protagoniste della nostra vita.
Il territorio di produzione delle nostre uve si estende su una superficie di 200 ettari dislocati tra la provincia di Treviso e la provincia di Pordenone. Le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene lungo le quali si estendono gran parte dei nostri vitigni, sono diventate il 55° sito italiano “Patrimonio dell’Umanità”.

Un territorio la cui bellezza parla da sola: migliaia di ettari che si estendono in direzione est-ovest, da Vittorio Veneto a Valdobbiadene. Un paesaggio caratterizzato da dorsali collinari, ciglioni (piccoli vigneti su strette terrazze erbose), foreste, villaggi e coltivazioni. Per secoli questo terreno aspro è stato modellato e adattato dall’uomo, creando un particolare paesaggio a scacchiera, formato da filari di viti parallele e verticali rispetto alla pendenza.